L’INPS ti trova il lavoro subito e arriva il vantaggio anche sulla pensione futura

Se cerchi lavoro l’INPS ti aiuterà a trovarlo garantendo un vantaggio sulla pensione futura. Tutto merito dell’Intelligenza Artificiale.

L’INPS è al passo con i tempi, utilizzerà l’IA per trovare lavoro ai cittadini in cerca di un’occupazione. Lo scopo è ridurre la disoccupazione ma anche il numero di persone che percepiscono sussidi come l’Assegno di Inclusione o il Supporto per la formazione e il lavoro.

INPS trova lavoro ai giovani
L’INPS trova lavoro ai giovani, come? (Informagiovanirieti.it)

La ricerca di un lavoro può essere lunga e irta di difficoltà. Non sempre si trova l’offerta in linea con il proprio profilo e i “no” potrebbero iniziare ad accumularsi gettando nello sconforto. Quando si hanno problemi economici in famiglia, poi, l’esigenza di un lavoro diventa ancora maggiore. Nel 2024 si può chiedere il Supporto per la formazione e il lavoro, misura erede del Reddito di Cittadinanza insieme all’Assegno di Inclusione, per ricevere 350 euro al mese e iscriversi ad un corso di formazione e a politiche attive di lavoro.

Ma l’erogazione dura solo dodici mesi. Si rischia di ritrovarsi senza sussidio e senza occupazione. Fortunatamente interviene l’INPS con un diverso metodo di ricerca che sfrutta l’Intelligenza Artificiale. Diciotto variabili permetteranno di incrociare domanda e offerta e portare risultati vincenti.

Trovare lavoro con l’INPS e l’IA sarà più semplice

L’INPS ha annesso ai servizi un sistema di IA che legge i curriculum e trova l’indice di affinità con le offerte di lavoro basandosi su diciotto variabili. I profili analizzati saranno quelli degli iscritti al SIISL, Sistema Informativo per l’Inclusione Sociale e Lavorativa ossia la piattaforma che si rivolge ai percettori di SFL e AdI. Un algoritmo ricercherà un collegamento tra curriculum e proposte lavorative tramite l’analisi di 18 variabili garantendo una semplificazione dell’interazione tra utente e banca dati.

IA per trovare lavoro con l'INPS
L’algoritmo per trovare lavoro presto (Informagiovanirieti.it)

Ad oggi sono stati inseriti nel SIISL 173 mila curriculum. L’IA determinerà il livello di compatibilità tra Cv e gli annunci delle agenzie per il lavoro e segnalerà il risultato più appropriato. L’algoritmo si basa su un modello open source con dataset in lingua italiana. I diciotto parametri afferiscono a cinque aspetti fondamentali nella ricerca di un’occupazione ossia l’esperienza personale, il percorso formativo, la vicinanza con la sede di lavoro, le competenze e le aspirazioni.

L’IA valuterà, dunque, il livello di studio, il Comune di residenza, le conoscenze informatiche e linguistiche, la tipologia di contratto preferita, le mansioni svolte, la disponibilità ad un trasferimento. Tanti dati che aiuteranno a trovare presto lavoro. E cosa significa avere un’occupazione? Iniziare ad accumulare contributi che permetteranno in futuro di avere un assegno pensionistico più elevato.

Impostazioni privacy